Print this page
Martedì, 09 Ottobre 2018 17:15

La Giornata Mondiale della Vista a Catania: l’Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti in prima linea per la prevenzione

La Presidente UICI Prof.ssa Rita Puglisi e la D.S. della De Amicis di Catania Dott.ssa Maria Marino La Presidente UICI Prof.ssa Rita Puglisi e la D.S. della De Amicis di Catania Dott.ssa Maria Marino

L’11 ottobre 2018 è la Giornata Mondiale della Vista, quest’anno lo slogan della Giornata è Guarda che è importante, ma forse potremmo dire: è più che importante, è importantissimo.

Il mondo è luce e colori e l’80% delle informazioni che noi riceviamo dall’ambiente che ci circonda è visivo e coinvolge ogni aspetto delle nostre vite: dalla quotidianità (fare la spesa, prendere un mezzo per andare a scuola o a lavoro, svolgere tutte le mansioni che riguardano il nostro essere cittadini), all’ambito più ludico-ricreativo (giocare, andare al cinema, a teatro, a vedere una mostra, in vacanza). Noi non ce ne rendiamo conto del tutto, ma ogni aspetto della nostra vita si basa in particolare su quanto i nostri occhi percepiscono e registrano, andando alla scoperta di particolari, arricchendoci come persone, dandoci la possibilità di trovare il nostro posto nel mondo e permettendoci di guardare il volto di chi amiamo.

Per questo la prevenzione è fondamentale e la Giornata Mondiale della Vista ogni anno la ripropone come tema perché non ne venga mai dimenticata l’importanza e si agisca in modo sistematico e professionale per sensibilizzare cittadini e istituzioni.

La prevenzione è d’altra parte una delle finalità che per Statuto l’UICI ha sempre fatta sua e che persegue con competenza, sensibilità e spirito di servizio a beneficio del territorio della città metropolitana di Catania. Sono infatti attivi presso la Sezione Territoriale UICI di Catania il Centro di riabilitazione visiva e l’ambulatorio di prevenzione delle patologie oculari.

Nel Centro di riabilitazione visiva dell’UICI di Catania operano le seguenti figure: Direttore Sanitario Medico Oculista, Responsabile Amministrativo, Assistente Sociale, Neuropsichiatra Infantile, Psicologa, Ortottisti, Terapisti della Riabilitazione e di Orientamento e Mobilità, Ausiliari Socio-sanitari, Logopedista, Specialista in Neuropsicomotricità. Le metodiche riabilitative sono incentrate principalmente su: riabilitazione visiva in età evolutiva, riabilitazione neuro-psico-sensoriale e neuro-psico-visiva, riabilitazione mediante software educativo-didattici, riabilitazione mediante ausili ottici e sistemi elettro­nici. Un altro obiettivo specifico è dare alle persone con disabilità visiva una maggiore autonomia sia negli ambienti conosciuti che in quelli sconosciuti attraverso: tecniche di accompagnamento, tecniche di autoprotezione, tecniche di ricerca, tecniche di utilizzo del bastone bianco, stimolazioni sensoriali, l’autonomia personale e domestica, la manualità, la rieducazione posturale.

L’ambulatorio di prevenzione delle patologie oculari (che consta di due studi attrezzati) offre un servizio a tutta la cittadinanza ed è dotato dei più moderni macchinari e di validi Oculisti e Ortottisti assicurando fino a 28 visite al giorno per sei giorni a settimana.

Così la Sezione Territoriale dell’UICI di Catania vuole essere in prima fila ancora una volta e vicina alla cittadinanza, cominciando dai più piccoli. Sono infatti previste per giovedì 11 ottobre visite gratuite di ortottica per gli alunni del Circolo Didattico De Amicis di Catania. La Dirigente Scolastica, Dott.ssa Maria Marino, ha aderito all’iniziativa convinta che la prevenzione è tanto più efficace se si rivolge ai bambini in un’ottica di intervento precoce, perciò ha aperto le porte della sua scuola coinvolgendo un’intera sezione di scuola dell’infanzia (bambini, insegnanti, famiglie). Giovedì 11 ottobre saranno a scuola l’équipe di specialisti del Centro di riabilitazione visiva dell’UICI di Catania e i volontari, che intratterranno i bambini con animazione (c’è una fatina), clownterapia e giochi, rendendo l’atmosfera più gioiosa e mettendo i piccoli nello stato d’animo più sereno e disponibile. Si eviterà così di ingenerare preoccupazione e ansia che potrebbero derivare da un approccio medico più freddo e invasivo.

Verrà fornita alle famiglie di ogni bambino una scheda valutativa che dà conto dello screening effettuato.

La Sezione Territoriale UICI di Catania, con la Presidente Prof.ssa Rita Puglisi, è da sempre impegnata in particolare nell’attività di prevenzione pediatrica. In questa prospettiva infatti la Prof.ssa Puglisi ha lavorato ultimamente per avviare i seguenti progetti: apertura di un  ambulatorio pediatrico in convenzione con l’Ospedale San Raffaele di Milano; network con l’Ospedale Santo Bambino di Catania, uno dei punti nascita più importanti della città, per una presa in carico del bambino già dalla nascita in un’ottica di intervento globale e in perfetta comunione di intenti, come dice il Prof. Raffaele Falsaperla, Primario del reparto. 

La prevenzione, l’intervento precoce e le attività mirate sono tre direttrici di lavoro su cui l’UICI di Catania ha costruito il proprio impegno affinché ogni progetto di vita dia a ciascun bambino, ragazzo e adulto la possibilità reale di trovare una piena realizzazione come essere umano e sociale, parte attiva della società civile in cui vive.

 

 


Condividi la notizia con i tuoi amici, clicca sul pulsante del tuo social network preferito