Venerdì, 22 Giugno 2018 15:50

Gran ballo del 13 Giugno 2018

Il gruppo giovani, da me guidato e coordinato, si è distinto, in questo anno e mezzo, per dinamismo, coesione e voglia di fare; portando avanti diverse iniziative ma soprattutto riuscendo a creare un bel gruppo, nel quale si può riscontrare il piacere di stare insieme e che vede man mano aumentare i propri membri che partecipano attivamente alle attività proposte dalla sezione.

Il gruppo giovani si è reso protagonista di un’escursione a Fiumefreddo, nel novembre 2016, inaugurando il percorso accessibile allestito presso il sito “Torre rossa” e, per la prima volta in assoluto, ha preso parte ad un weekend, rivolto esclusivamente ai giovani, a Castelbuono, nel dicembre 2017. I giovani sono stati protagonisti attivi anche nell’animare altre attività della sezione come feste del periodo natalizio, soggiorno estivo, feste di carnevale e momenti di condivisione con i bambini con laboratori di argilla e pasta di sale.

L’attività che ha maggiormente caratterizzato il gruppo giovani è senz’altro il ballo, attività che ha visto sperimentarsi e mettersi in gioco, per la prima volta e con grande successo, Bryan Ramirez, che ha vestito i panni del maestro di ballo, sfruttando la sua grande esperienza ed abilità di ballerino, allestendo diverse coreografie di balli di gruppo che hanno portato a tre diverse esibizioni dei nostri ragazzi nel 2017.

L’attività di ballo è stata accolta molto favorevolmente dai ragazzi che hanno aderito sempre numerosi, ancor più, quando si è deciso di fare, oltre ai balli di gruppo, i balli di coppia latino-americani.

Mercoledì 13 giugno 2018, presso il salone della nostra sezione, abbiamo dato vita a un evento che chiudeva la stagione; il pomeriggio si è aperto alle 16.30 con una breve presentazione del libro scritto da Bryan, “Jayson princeps e la guerra dei falsi dei”, a seguire vi sono state due esibizioni: nella prima si è messa in piedi una coreografia, sulle note di Maracaibo, nella quale, Marianna ha cantato dal vivo e, attorno a lei, cinque ragazze e un ragazzo, hanno danzato in costumi tipici, che simboleggiavano l’universalità della musica e della danza, testimoniando un messaggio di solidarietà e inclusione a 360 gradi.

Nel primo saggio i ballerini sono: Elisa, Ellenia, Valentina, Jenny, Margherita e Thomas.

La seconda esibizione ha visto protagonisti Bryan e Elisa che si sono esibiti egregiamente in una salsa. Va sottolineato che entrambe le coreografie sono state interamente curate da Bryan, dando ulteriore dimostrazione che il deficit visivo preclude e limita solo parzialmente, in presenza del talento, impegno, volontà e capacità.

Il pomeriggio è proseguito con l’assaggio di una bevanda tipica colombiana, “il Serviente”, e all’insegna della musica latina con uno spazio dedicato ancora al ballo, che ha coinvolto tutti i presenti, presidente compresa, a scatenarsi con la bacata, tarantella e musica pop.

Le due esibizioni saranno replicate, sempre all’unione, nella serata del 27 giugno.

Antonio Stoccato
Vice Presidente Sezione UICI Catania
Referente Commissione giovani

Download attachments:


Condividi la notizia con i tuoi amici, clicca sul pulsante del tuo social network preferito

Media

Bryan e Elisa