Notizie

Con la presente si comunica che in data 27, 28 e 29 dicembre la Sezione UICI di Catania osserverà i seguenti orari: 

- ore 8,30/14,00

Il giorno 30/12/2023 la Sezione sarà chiusa.

 E' gradita l'occasione per porgere a tutti i soci, i dipendenti, i collaboratori ed i volontari che operano presso la nostra Sezione un sereno anno 2024.

                                                                         La Presidente 

                                                                           Rita Puglisi

  

 

Si comunica che la i locali della Sezione territoriale di Catania dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti rimarranno chiusi al pubblico nella giornata di sabato 09/12/2023 per consentire lavori di pulizia straordinaria.

                                                                                                    La Presidente

                                                                                                     Rita Puglisi

Giovedì, 30 Novembre 2023 09:35

Addio, caro Avv. Giuseppe Castronovo

Oggi è una giornata molto triste per la Sezione di Catania dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. Ci ha lasciato l'avv. Giuseppe Castronovo, storico Presidente della Sezione e uomo che, con amore, dedizione, passione ed inesauribile energia ha dedicato la propria vita alla causa dei non vedenti ed ipovedenti.  Buon viaggio caro Avvocato e grazie per tutto ciò che ci hai insegnato.....

 

Martedì, 28 Novembre 2023 19:14

U.I.C.I. Catania – Una scommessa quotidiana

U.I.C.I. Catania  Una scommessa quotidiana

 

Momenti di grande intensità per l’evento organizzato dall’UICI Catania con la partecipazione dell’UICI di Siracusa, il 23 novembre pomeriggio in prossimità della Giornata internazionale per l’eliminazione delle violenze sulle donne.

Quando si parla di violenza sulle donne, solitamente, risalta la violenza fisica, la più cruenta. Siamo ancora costernate/i dal femminicidio di Giulia Cecchettin seguito, purtroppo, a ruota da altri due femminicidi…

Tuttavia, quando si è immaginato un evento per il 25 novembre che fosse anche significativo e identitario, abbiamo valutato quante altre forme di violenza colpiscono da vicino le donne con disabilità, le madri di figlie e figli con disabilità: violenza psicologica, economica, discriminazioni e discriminazioni istituzionali.

Così abbiamo voluto dare voce alle donne caregiver involontarie che si dedicano totalmente all’accudimento di figlie e figli con disabilità con grandissimo amore ma con altrettanto annullamento delle loro vite. Conosciamo bene il fenomeno poiché le incontriamo quotidianamente nella nostra Sezione dove accompagnano figli e figlie al Centro di riabilitazione.

Il caregiving, il lavoro di cura e accudimento somministrato a familiari disabili, infermi, anziani, è svolto in Italia nel 78% dei casi da donne .Una dedizione che si esprime nell’assistenza igienico-sanitaria, la somministrazione di farmaci, l’accompagnamento a scuola (nel caso di figli in età scolare), l’accompagnamento nelle strutture sanitarie e nei centri di riabilitazione, il disbrigo delle pratiche per l’ottenimento di ausili o provvidenze, l’interlocuzione con l’esterno mediando per quei familiari che non sono in grado di farlo autonomamente.

A pensarci sembra impossibile che si possa sostenere questo carico che non tiene conto, e lo diciamo subito, delle ulteriori esigenze di affettività e relazione con altri componenti della famiglia, il fare compagnia in mancanza di una reale inclusione sociale.

Appare evidente che non resta tempo per se stesse, molte sono costrette a lasciare il lavoro, trascurano la loro salute, perdono interesse per ogni precedente aspirazione, cadono talvolta nel burnout, o depressioni o disturbi psicosomatici. Anche la vita di coppia si snatura e non sono infrequenti le separazioni. Vero è che ci sono coppie che condividono questo impegno ma sono casi sporadici. Se ci fossero figure specializzate che potessero intervenire in supporto delle famiglie con oneroso accudimento le donne non dovrebbero essere costrette a rinunciare alla loro esistenza in ogni aspetto e potrebbero continuare a esprimere la loro presenza amorosa senza il peso enorme di un carico totalizzante.

Il nostro incontro, moderato da Sarah Donzuso giornalista, si è aperto con i saluti e una riflessione della Presidente che ha voluto esprimere l’invisibilità delle donne e delle donne disabili anche rispetto a queste problematiche, accennando anche al tema delle violenze sulle donne si è soffermata su quelle violenze che spesso non sono conosciute perché le donne con disabilità non sono in condizione di chiedere aiuto e spesso sono vittime di quegli operatori o caregiver che dovrebbero, invece, aiutarle. Poi ci sono le discriminazioni multiple che ci colpiscono in quanto donne e disabili: fenomeni spesso difficili da constatare fino a quando non si acquisisce una vera consapevolezza come stiamo imparando a fronte del lavoro avviato nella nostra Sezione e delle conoscenze che stiamo acquisendo. Importante il lavoro congiunto con l’Associazione Centro antiviolenza Thamaia grazie al protocollo ratificato due anni fa e al progetto in partenariato per il contrasto alle violenze di genere.

Alcuni rappresentanti istituzionali intervenuti hanno espresso la loro vicinanza all’UICI di Catania e la loro disponibilità. Abbiamo riflettuto sull’impatto del caregiving nella vita delle donne grazie agli interventi delle psicologhe del nostro Sportello donna Susanna Nania e Cetty Giannone (dell’UICI di Siracusa). La nostra Assistente sociale, anch’essa componente dello Sportello, ci ha omaggiato di una sua poesia e ha presentato la mamma di una bambina in terapia presso il nostro Centro. La testimonianza di Vanessa Tomagra, mamma di Mary Sol, ci ha molto colpito. Per le esigenze di cure alla figlia la famiglia ha cambiato città per essere vicina all’ospedale dove veniva curata Mary Sol e poi hanno cercato una casa vicino al mare grande passione della figlia. Vanessa ha perso il lavoro per dedicarsi alla figlia ma se la sua vita di donna si è annullata l’amore per la figlia si avverte pienamente.

Grazie al reading proposto da Tiziana Giletto, attrice e regista, abbiamo rivissuto la drammatica esistenza/testimonianza di Ada D’Adamo autrice del libro Come Daria. L’autrice artista, scrittrice, madre di una figlia con grave disabilità a causa di un tumore trascurato nell’impossibilità di occuparsi di se stessa, è morta pochi mesi fa.

Ancora un’altra testimonianza di Agata Ingala di Siracusa, mamma di una bambina disabile grave, avvocata e anche vittima di violenza ci ha messo drammaticamente di fronte a situazioni molto impattanti e, forse ascoltandola, ognuna delle presenti si chiedeva come fosse possibile sostenere tanta fatica e tanto dolore… Ci ha colpito anche la sincerità di Sarah Donzuso che ha dichiarato di essere stata vittima di violenze ma che, con l’aiuto di persone amiche e persone specialiste e con la forza di volontà, si è lasciata alle spalle quel periodo infelice. Quanto è importante non chiudersi nel silenzio ma cercare sempre di parlare con qualcuno dei propri bisogni delle proprie esperienze drammatiche e, nel caso estremo di violenze fisiche, chiedere aiuto ai centri antiviolenza e a persone competenti. Concetto ribadito dalla psicologa Della Thamaia Daniela Ossino che ha chiarito l’importanza di percorsi di riabilitazione delle donne necessari per una definitiva fuoriuscita dalla violenza.

Chi scrive ha concluso con una riflessione sulla complessità che attraversa le vite di molte donne che abbiamo cercato di rappresentare; complessità che non va semplificata e che ci impegniamo ad accompagnare come Sportello donna.

Infine alcune considerazioni sul vuoto normativo che deve essere colmato per la definizione e il riconoscimento della figura del caregiver e in particolare del caregiver familiare convivente.

Un disegno di legge è fermo al Senato da qualche anno ma si spera che il tavolo tecnico istituito dalla Ministra della disabilità Locatelli possa finalmente elaborare un testo armonizzando le istanze giunte da molte associazioni della disabilità. A noi cittadine e cittadini il compito di vigilare e che la politica si attivi realmente per tutelare e normare al meglio tanti aspetti della vita sociale; a noi l’impegno di essere solidali fiduciose e fiduciosi nell’importanza di camminare insieme nella nostra scommessa quotidiana.

Simonetta Cormaci, Referente questioni di genere UICI Catania

 

E' convocato per il giorno 27 novembre 2023, alle ore 19.00, il Consiglio della Sezione Territoriale di Catania dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Ets/Aps.

Esso si svolgerà in modalità mista (consentendo la partecipazione sia in presenza che da remoto) presso i locali della Sezione U.I.C.I. di Catania, via Louis Braille n. 6, Catania. 

Qui di seguito si riporta l’ordine del giorno:

  1. Approvazione verbale della seduta consiliare del 16/11/2023;
  2. Comunicazioni della Presidente;
  3. Approvazione Bilancio Preventivo e Budget anno 2024;
  4. Bando per il contrasto della violenza sulle donne 2021 – Progetto “Venti” con associazione Thamaia;
  5. Progetto teatrale "TEATRO DEI LUOGHI" ;
  6. Acquisto materiale per attività di psicomotricità;
  7. Iscrizione nuovi soci;
  8. Cancellazione soci;
  9. Varie ed eventuali.

Sarà garantita la partecipazione ai lavori consiliari da parte dei soci anche attraverso accesso alla piattaforma Zoom.

I soci che volessero partecipare ai lavori dovranno fare richiesta delle credenziali telefonando, a far data dal 23/11/2023, al n. 095333380. 

L’ Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ETS-APS Sezione Territoriale di Catania presenta: GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE Una scommessa quotidiana 23 NOVEMBRE 2023 - ORE 16,30 Presso la Sezione Territoriale UICI Catania, via Louis Braille 6, Catania Quando si parla di violenza sulle donne, solitamente, risalta la violenza fisica. Ci sono, tuttavia, altre forme di violenza ugualmente rilevanti nella vita delle donne, anche con disabilità. Avremo l’occasione di confrontarci sull’impatto del caregivin sulla vita delle donne. Insieme con l’U.I.C.I. di Siracusa ne parleremo con la Presidente della Sezione UICI di Catania, Rita Puglisi, alcune mamme (che porteranno le loro testimonianze), la Presidente dell’Associazione Centro Antiviolenza Thamaia Anna Agosta e le componenti dello Sportello Donna dell’U.I.C.I. di Catania. PREVISTI SALUTI DI RAPPRESENTANTI ISTITUZIONALI Conclusioni a cura della Referente delle questioni di genere U.I.C.I. di Catania Simonetta Cormaci Durante il pomeriggio l’attrice e regista Tiziana Giletto accompagnerà gli interventi con un reading. Si potrà assistere all’incontro da remoto richiedendo il link alla Sezione UICI di Catania.

            E' convocato per il giorno 16 novembre 2023, alle ore 16.00, il Consiglio della Sezione Territoriale di Catania dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Ets/Aps. Esso si svolgerà in modalità mista (consentendo la partecipazione sia in presenza che da remoto) presso i locali della Sezione U.I.C.I. di Catania, via Louis Braille n. 6, Catania. 

Qui di seguito si riporta l’ordine del giorno:

  • Approvazione verbale della seduta consiliare del 06/09/2023;
  • Comunicazioni della Presidente;
  • Ratifica delibera n. 5 del 09/10/2023 adottata in via d’urgenza dalla Presidente Provinciale;
  • Variazioni Bilancio 2023 - Adeguamento capitoli di Bilancio – Impinguamenti e Storni;
  • Predisposizione Relazione Programmatica anno 2024;
  • Approvazione Bilancio Preventivo e Budget anno 2024;
  • Personale - Contratto dipendente Lorenza D’Amico;
  • Delega alla Presidente per autorizzazione pagamento spese obbligatorie anno 2024;
  • Deleghe alla Presidente per autorizzare missioni e straordinari anno 2024;
  • Carta Bancomat ricaricabile per gestione spese istituzionali;
  • Dotazione Fondo Economato anno 2024 Sezione Territoriale UICI;
  • Dotazione Fondo Economato anno 2024 Centro di Riabilitazione UICI;
  • Incarichi professionali;
  • Incarichi professionali personale medico;
  • Incarichi professionali Centro di Riabilitazione;
  • Progetto Diversiamoci insieme - Progetto educativo per bambini non vedenti ed ipovedenti o altre disabilità 0-3 anni;
  • Iniziative in occasione della festività di S. Lucia;
  • XXVII EDIZIONE del Premio Braille - Teatro della Pergola - Firenze 20 Dicembre 2023;
  • Corsi Braille;
  • Approvazione spesa per festività Natalizie ed Epifania;
  • Autorizzazione spesa gita ricreativo/culturale;
  • Servizio di accompagnamento di soggetti non vedenti - Riconoscimento contributo a Sezione U.n.i.vo.c. di Catania;
  • Iscrizione nuovi soci;
  • Cancellazione soci;
  • Varie ed eventuali.

 

  • Oggetto Delibera Presidenziale:
  • Delibera n. 05 del 09/10/2023: Variazioni di Bilancio e riconciliazione capitoli per introduzione nuovo software di contabilità.

 Sarà garantita la partecipazione ai lavori consiliari da parte dei soci anche attraverso accesso alla piattaforma Zoom.

I soci che volessero partecipare ai lavori dovranno fare richiesta delle credenziali telefonando, a far data dal 13/11/2023, al n. 095333380. 

 

E' convocato per il giorno 06 settembre 2023, alle ore 16.00, il Consiglio della Sezione Territoriale di Catania dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Ets/Aps.

            Esso si svolgerà in modalità mista (consentendo la partecipazione sia in presenza che da remoto) presso i locali della Sezione U.I.C.I. di Catania, via Louis Braille n. 6, Catania. 

Qui di seguito si riporta l’ordine del giorno:

  1. Approvazione verbale della seduta consiliare del 27/06/2023;
  2. Comunicazioni della Presidente;
  3. Sistema Contabile Centro di Riabilitazione UICI Catania;
  4. Variazioni di Bilancio e riconciliazione capitoli per introduzione nuovo software di contabilità;
  5. Orari di apertura settimanale della Sezione Territoriale UICI di Catania;
  6. Guida ai Servizi della Sezione UICI di Catania;
  7. Carta dei Servizi; 
  8. Personale;
  9. Incarichi professionali;
  10. Incarichi professionali personale medico;
  11. Incarichi professionali Centro di Riabilitazione;
  12. Progetti proposti da Irifor – Sezione di Catania; 
  13. Giornata Mondiale della Vista – Giovedì 12 ottobre 2023; 
  14. Centro di Riabilitazione UICI - Offerta di certificazione del Sistema di Gestione; 
  15. Proroga contratto di noleggio Arval - Fiat Panda targata FR879SV;
  16. Iniziativa “Angeli in moto” – Catania 10/09/2023;
  17. Gita ricreativo/culturale in Umbria - Chiusura aeroporto di Catania – Modifica delibera Presidenziale n. 2 del 23/05/2023;
  18. Reintegrazione fondo economato;
  19. Reintegrazione fondo economato Centro di Riabilitazione;
  20. Iscrizione nuovi soci;
  21. Cancellazione soci;
  22. Varie ed eventuali.

 

Sarà garantita la partecipazione ai lavori consiliari da parte dei soci attraverso accesso alla piattaforma Zoom.

I soci che volessero partecipare ai lavori dovranno fare richiesta delle credenziali telefonando, a far data dal 04/09/2023, al n. 095333380. 

                                                     La Presidente

                                                      Rita Puglisi

 

Giovedì, 20 Luglio 2023 12:31

CHIUSURA UFFICIO PRENOTAZIONI AGOSTO 2023

Con la presente si comunica che l'Ufficio Prenotazione delle visite di prevenzione delle patologie oculari rimarrà chiuso dal 12 al 20 agosto 2023.

Lo stesso riaprirà a far data dal 21/08/2023 seguendo i consueti orari ( dalle ore 9.00 alle ore 12.00).

E' convocato per il giorno 27 giugno 2023, alle ore 16.30, il Consiglio della Sezione Territoriale di Catania dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Ets/Aps.

Esso si svolgerà in modalità mista (consentendo la partecipazione sia in presenza che da remoto) presso i locali della Sezione U.I.C.I. di Catania, via Louis Braille n. 6, Catania. 

Qui di seguito si riporta l’ordine del giorno:

  1. Approvazione verbale della seduta consiliare del 13/05/2023;
  2. Ratifica delibere n. 02 e 03 del 23/05/2023 adottata in via d’urgenza dalla Presidente Provinciale;
  3. Comunicazioni della Presidente; 
  4. Personale;
  5. Iniziative stagione estiva anno 2023;
  6. Progetti “Campus Sicilia 2023” proposti da Irifor Sicilia;
  7. Progetti proposti da Irifor – Sezione di Catania;
  8. Adesione a polizza di Arca Vita "Piano Cassaforte Private";
  9. Acquisto materiale Tiflotecnico;
  10. Iscrizione nuovi soci;
  11. Cancellazione soci;
  12. Varie ed eventuali.

 I soci che volessero partecipare ai lavori da remoto dovranno fare richiesta delle credenziali telefonando, a far data dal 26/06/2023, al n. 095333380. 

  Distinti saluti

                         La Presidente 

                           Rita Puglisi

Pagina 1 di 18